ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

lunedì, 16 giugno, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/06/16/attivita-musicali-vademecum-per-autorizzazioni-in-deroga-ordinaria-e-semplificata/

Mediavideo Antenna3

Attività musicali: vademecum per autorizzazioni in deroga ordinaria e semplificata

di  Redazione web

feste in piazzaDopo l’entrata in vigore del DPGR. 2/r  dell’8/2/2014 sull’inquinamento acustico, funzionari e dirigenti comunali insieme ai colleghi di ASL ed ARPAT hanno chiarito in un vademecum le modalità per il rilascio delle autorizzazioni in deroga ordinaria ed in deroga semplificata:

 

Le autorizzazioni comunali in deroga ordinaria –  per intrattenimenti musicali oltre le ore 24

Le autorizzazioni comunali in deroga ordinaria ai valori limite di immissione possono essere rilasciate in base al soggetto organizzatore per la stessa area qualora lo svolgimento delle attività all’aperto non superi il limite di:

–          30 giorni l’anno in aree di classe V; 25 giorni l’anno in aree di classe IV; 20 giorni l’anno in aree di classe III se l’organizzatore è soggetto pubblico;

–          20 giorni l’anno in aree di classe V;15 giorni l’anno in aree di classe  IV;10 giorni l’anno in aree di classe III se l’organizzatore è soggetto privato ;

per le attività al chiuso il limite è  di 5 giorni l’anno, chiunque sia l’organizzatore.

Gli interessati ad effettuare questo tipo di manifestazioni musicali devono presentare Valutazione di Impatto Acustico redatta da un tecnico competente. La Valutazione dovrà essere verificata dall’ASL che esprime un parere. Ottenuto il parere favorevole dell’ASL, il Comune  rilascia l’autorizzazione in deroga ordinaria.

Con la deroga ordinaria è possibile essere autorizzati ad organizzare manifestazioni oltre le ore 24.00)

COSTI: € 133,56 per l’ASL; € 50 per istruttoria al Comune

 

Autorizzazioni in deroga semplificata

Dette autorizzazioni (fino a tre giorni consecutivi di manifestazione) possono essere rilasciate  sulla base degli indirizzi di cui all’allegato 4 del DPGR  2/r del 2014 previa presentazione della Valutazione dell’impatto acustico che non verrà inviata all’ASL ma depositata agli atti del Comune.  (In pratica viene accettata l’asseverazione del tecnico che ha redatto la valutazione)

Le manifestazioni in deroga semplificata osserveranno obbligatoriamente la fascia oraria che va dalle 10 alle 24 con valori di emissione così stabiliti:

–          70 dB dalle ore 10 alle ore 22 ;

–           60 dB dalle ore 22 alle ore 24;

Per la durata sono invece previsti:

– 30 giorni l’anno in aree di classe V;

– 25 giorni l’anno in aree di classe IV;

– 20 giorni l’anno in aree di classe III;

Oltre i tre giorni consecutivi di durata della manifestazione la relazione del tecnico  dovrà essere maggiormente dettagliata e descrivere anche gli accorgimenti che verranno utilizzati per contenere il disagio alla popolazione esposta al rumore.

COSTI: € 50 per istruttoria al Comune

 

Per quanto riguarda l’organizzazione di intrattenimenti con musica da sottofondo sia all’interno che all’esterno di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande è necessario presentare al Comune una COMUNICAZIONE con allegata la Valutazione di Impatto Acustico redatta da tecnico abilitato.

COSTI: €50 per istruttoria al Comune

Per la comunicazione deve essere utilizzato l’invio telematico tramite lo sportello SPORVIC  sulla pagina WEB del Comune di Massa.

 

Tutta la modulistica è reperibile sul sito del Comune di Massa alla voce SUAP.

Si ricorda che ai sensi della delibera di Giunta Comunale n° 91/2014 le autorizzazioni per l’effettuazione di  manifestazioni musicali all’esterno dei locali verranno rilasciate solo a seguito di programmazione concertata con gli aderenti al “ Patto per la Notte” per  un numero  massimo di  giorni come riportati all’art. 16 c.2 del DPGR 08/01/2014 n. 2/R .

Su tutte le richieste occorre allegare la ricevuta di pagamento dei diritti di istruttoria.

ore: 15:11 | 

comments powered by Disqus