ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

venerdì, 13 giugno, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/06/13/sottoscritto-il-protocollo-dintesa-tra-prefettura-associazione-bancaria-italiana-abi-e-gli-istituti-bancari-della-provincia-di-massa-carrara-per-la-prevenzione-della-criminalita-in-banca/

Mediavideo Antenna3

Sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra Prefettura, Associazione Bancaria Italiana (ABI) e gli Istituti bancari della Provincia di Massa Carrara per la prevenzione della criminalità in banca.

di  Redazione web

giuliana menghiniPresso la sede della Prefettura, in data odierna, ha avuto luogo la sottoscrizione, da parte del Prefetto di Massa Carrara, Dott.ssa Giovanna Menghini, del rappresentante della Associazione Bancaria Italiana (ABI), Dott. Marco Iaconis e dei rappresentanti degli Istituti bancari della Provincia di Massa Carrara del nuovo Protocollo d’intesa per la prevenzione della criminalità in banca, che aggiorna quello già adottato il 25 ottobre 2011.

All’incontro erano presenti anche i responsabili provinciali delle Forze di Polizia.

Il documento è stato integrato dalle nuove disposizioni contenute nel protocollo sottoscritto a Roma, a livello nazionale, tra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Bancaria Italiana, allo scopo di introdurre nuove strategie e misure più innovative per prevenire e contrastare in modo sempre più efficace il fenomeno delle rapine in banca.

Gli Istituti di credito si impegnano, in particolare, ad incrementare le misure di sicurezza generali, nonchè quelle a protezione delle apparecchiature ATM (bancomat), spesso obiettivo di attività criminale.

In particolare, l’installazione di sistemi di videoregistrazione è considerata obbligatoria.

Le banche e le Forze dell’ordine si impegnano, inoltre, ad attuare forme di collaborazione finalizzate a garantire, tra l’altro un efficace scambio di informazioni, necessarie per favorire livelli di sicurezza più elevati.

Verrà attuata la formazione continua, nella specifica materia, degli operatori degli Istituti di Credito.

Le banche si impegnano, inoltre, ad intensificare, nei confronti dei propri dipendenti, le attività di formazione inerenti la sicurezza anticrimine, al fine di favorire standard comportamentali adeguati alle specifiche circostanze.

E’ previsto, infine che la Prefettura promuova Riunioni di coordinamento delle Forze di Polizia o Comitati Provinciali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per la trattazione delle problematiche inerenti la sicurezza bancaria, anche a seguito di situazioni di particolare criticità che dovessero essere segnalate dalle Forze di Polizia e/o dagli Istituti bancari.

ore: 11:56 | 

comments powered by Disqus