ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

mercoledì, 11 giugno, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/06/11/la-regione-a-trenitalia-massima-attenzione-contro-il-rischio-caldo-sui-treni-pendolari/

Mediavideo Antenna3

La Regione a Trenitalia: massima attenzione contro il rischio-caldo sui treni pendolari

di  Redazione web

treno internoCon l’arrivo del primo vero caldo della stagione cresce il rischio di disagi per i pendolari toscani. Per questo la Regione ha scritto a Trenitalia chiedendo ogni sforzo per garantire agli utenti condizioni di viaggio adeguate ed il rispetto, in termini di funzionamento degli impianti di climatizzazione, degli standard previsti dal contratto di servizio.

“Abbiamo sollecitato tempestivamente Trenitalia – spiega l’assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli – perché l’efficienza dei condizionatori d’aria è una delle principali criticità del servizio di trasporto ferroviario e lo è perché una parte troppo grande del materiale rotabile è vecchia. La soluzione vera al problema è procedere al rapido e radicale rinnovamento delle carrozze. Un processo già in corso e sul quale chiederemo a Trenitalia, già con il contratto-ponte, in attesa della nuova gara, un nuovo forte impegno sul piano degli investimenti . Intanto, però, sono necessari massima attenzione e impegno per garantire le migliori condizioni ai viaggiatori”.

Da ricordare che entro la fine dell’anno in corso Trenitalia è impegnata a far entrare in servizio 64 nuovi vagoni, in modo da completare la fornitura di 150 prevista da contratto.

“Per quanto riguarda il lavoro degli ispettori – conclude l’assessore Ceccarelli – vorrei ricordare che i treni circolanti in Toscana sono quasi 800 ogni giorno e quindi i controlli, che pure sono già oggi il triplo di quelli previsti da contratto, non possono che essere a campione. Come detto, stiamo lavorando per potenziare nel numero e nell’operatività i nostri ispettori, al fine di garantire un controllo più diffuso e mirato”.

ore: 19:23 | 

comments powered by Disqus