ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

mercoledì, 21 maggio, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/05/21/massa-tasi-a-dopo-lestate-nellinteresse-dei-cittadini/

Mediavideo Antenna3

Massa: Tasi a dopo l’estate nell’interesse dei cittadini.

di  Redazione web

comunicato dell’Amministrazione Comunale

rutili
L’amministrazione a seguito delle novità delle ultime ore ha deciso di riformulare il calendario delle scadenze per i cittadini massesi.
Così nel nostro comune il 16 giugno si pagherà solo la prima tranche dell’Imu su seconde case e attività. Le altre date di scadenza saranno 30 giugno per il primo acconto tari, settembre secondo acconto tari, fine settembre/inzio ottobre (a seconda delle decisioni del governo) prima parte della Tasi, a novembre conguaglio tari e a dicembre conguaglio tasi e imu.
L’amministrazione reputa che questa spalmatura possa consentire una miglior pianificazione alle famiglie, evidanto code ai caf (a giugno già oberati da altre scadenze) ed assicurando maggior consulenza da parte di Master Srl.
La giunta era pronta a portare in consiglio la delibera su Iuc e Tasi in tempi utili per la scadenza del 16 giugno, ma le novità emerse nei giorni di lunedì e martedì hanno reso necessario un approfondimento.
Il percorso per la definizione delle aliquote, infatti, è stato avviato da lungo tempo con una serie di incontri con forze sociali, categorie economiche e forze politiche di maggioranza e con i necessari approfondimenti degli uffici tecnici, visto che il decreto attuativo della Tasi è stato pubblicato solo i primi di maggio.
Le recentissime novità però hanno cambiato significativamente la situazione e quindi, anche accogliendo sensibilità emerse all’interno della coalizione, l’amministrazione ha deciso di riformulare il quadro delle scadenze fiscali dei contribuenti massesi in modo da garantire una facilitazione alle stesse in termini di dilazione dei pagamenti, oltre alla tenuta, necessaria, dei conti dell’ente.

 

L’amministrazione comunale

ore: 17:18 | 

comments powered by Disqus