ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

venerdì, 16 maggio, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/05/16/guardia-di-finanza-giochi-e-scommesse-effettuati-controlli-su-tutto-il-territorio-provinciale/

Mediavideo Antenna3

GUARDIA DI FINANZA: GIOCHI E SCOMMESSE – EFFETTUATI CONTROLLI SU TUTTO IL TERRITORIO PROVINCIALE

di  Redazione web

comunicato

guardia-finanza_0A testimonianza dell’impegno costante della Guardia di Finanza nel contrasto all’illegalità nel settore dei giochi e delle scommesse, nella settimana dal 25 al 30 marzo u.s. è stata effettuata un’operazione focalizzata, in particolare, sul rispetto delle norme a tutela dei minori.

Come nel resto del territorio Nazionale, anche nella Provincia di Massa Carrara, le Fiamme Gialle hanno effettuato diversi controlli a contrasto del gioco illegale e irregolare allo specifico scopo di verificare l’iscrizione degli esercizi nell’apposito elenco, il possesso delle autorizzazioni, l’integrità degli apparecchi da gioco, il collegamento alla rete dei Monopoli e l’identità dei giocatori, con particolare riferimento alle sale da gioco vicine ai punti di ritrovo dei giovani.

Nel corso dei controlli è stato accertato che un’impresa individuale esercitava la propria attività di gioco senza le prescritte autorizzazioni. Pertanto, il titolare è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria, per la violazione all’art. 4, commi 1 e 4 bis della legge n. 401/89 (esercizio abusivo di scommesse sportive) con l’aggravante di aver commesso il fatto in un esercizio pubblico.

Sono state inoltre sequestrate le apparecchiature tecniche (computer e stampanti) relative all’attività abusiva di scommesse nonché denunciate n. 36 persone, in qualità di scommettitori per la partecipazione a scommesse abusive, ex art. 4 comma 3, della legge sopra richiamata.

 

La tutela dei consumatori e del bilancio nazionale sono due aspetti strettamente collegati nella lotta alle attività illegali nel settore dei giochi e delle scommesse, atteso che abusivismo e clandestinità a danno del monopolio statale determinano, anche, inevitabilmente, evasioni di natura fiscale.

ore: 11:57 | 

comments powered by Disqus