ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

martedì, 29 aprile, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/04/29/cassa-integrazione-e-emergenza-25mila-toscani-da-8-mesi-senza-salario/

Mediavideo Antenna3

Cassa integrazione, è emergenza: 25mila toscani da 8 mesi senza salario

di  Redazione web

cassa-integrazioneLa riforma degli ammortizzatori sociali in discussione in Parlamento rischia di far passare in secondo piano la drammatica situazione causata dai ritardi nell’erogazione dei sussidi per chi è già in cassa integrazione in deroga.
Ad oggi infatti sono circa 25.000 i lavoratori, solo in Toscana, e oltre 4.700 le aziende, che vedono bloccata di fatto l’erogazione delle indennità a seguito della mancata predisposizione degli atti necessari a rendere disponibili le risorse già stanziate, peraltro insufficienti.
A questo si aggiunge l’inaccettabile blocco riguardante altri 2.000 lavoratori dal 17 Ottobre ad oggi che hanno avanzato richiesta di sospensione ASPI, con l’intervento dell’Ente bilaterale dell’artigianato, secondo quanto previsto dalla riforma Fornero, essenzialmente per ragioni burocratiche e per scarsità di fondi da parte dell’INPS.
Nonostante le sollecitazioni delle organizzazioni sindacali e della Conferenza delle regioni, appaiono al momento indefiniti i tempi di sblocco sostanziale delle risorse.
Per questa ragione Cgil, Cisl e Uil della Toscana hanno deciso di promuovere una manifestazione/presidio con i lavoratori interessati, per domani mercoledì 30 aprile, dalle 10.00 alle 12.00 davanti alla Prefettura di Firenze, in in via Cavour 1.
E’ necessario che il Governo metta immediatamente a disposizione le risorse già stanziate a copertura degli ultimi mesi del 2013, quelle per i primi 4 mesi del 2014 e provveda a stanziarne di nuove per garantire che tutto il 2014 sia coperto. Servono, per la sola Toscana, 100 milioni di Euro.

ore: 18:58 | 

comments powered by Disqus