ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

lunedì, 14 aprile, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/04/14/vandali-al-doria-devastato-il-residence-sono-entrati-nella-rta-e-hanno-strappato-i-sanitari-distrutto-materassi-e-spaccato-gli-infissi-danni-per-migliaia-di-euro/

Mediavideo Antenna3

Vandali al Doria, devastato il residence Sono entrati nella rta e hanno strappato i sanitari, distrutto materassi e spaccato gli infissi. Danni per migliaia di euro

di  Redazione web

doria dann Sono entrati nella notte tra giovedì e venerdì con l’intenzione di rubare. Evidentemente però non conoscevano le condizioni della residenza turistico alberghiera Doria, prima sotto sequestro per l’inchiesta sulle lottizzazioni abusive degli ex alberghi e ora a rischio confisca da parte del Comune di Massa (anche se c’è un ricorso al Tar). Dentro non c’è praticamente nulla, soltanto qualche materasso e i sanitari. Così i ladri, capito che avrebbero ricavato poco dal colpo, si sono trasformati in vandali. Spaccando tutto quello che trovavano a portata di mano: hanno tagliato i materassi e hanno sdradicato gabinetti, lavandini e bidet. Le stanze in pochi minuti si sono allagate. Non contenti prima di andare via hanno anche rotto i vetri di alcune finestre. A quel punto hanno fatto perdere le loro tracce. Ma lasciando uno scempio sui pavimenti, con centinaia di pezzi di ceramica bianca a fare da tappeto.

La scoperta della devastazione è stata fatta soltanto ieri mattina. Perché nonostante l’allarme anti intrusione sia suonato regolarmente la notte di giovedì nessuno è andato a vedere cosa stava succedendo, anche perché non passa settimana che qualcuno entri nella struttura. Non solo i soliti ignoti, che hanno già spogliato la palazzina di tutto il rame di cui disponeva, ma anche le prostitute. Le lucciole hanno scoperto (o realizzato) un passaggio per poter entrare in un paio di stanze da letto e lì consumare dei rapporti a pagamento. Una cosa già denunciata dai proprietari alle forze dell’ordine, ma mai risolta.

I danni sono stati valutati da Christian Innocenti il tecnico che tutela gli interessi di chi aveva acquistato gli immobili anni fa credendo di fare un affare. Delle trentatrè unità abitative della rta ne sono state visitate una decina e tutte hanno almeno cinquemila euro di riparazioni da fare dopo la visita dei vandali. In particolare in un appartamentino del primo piano sono state divelte anche le piastrelle del bagno, davvero un macello.

 

Il Tirreno

ore: 15:43 | 

comments powered by Disqus