ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

mercoledì, 9 aprile, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/04/09/incontro-presidente-sindacati-alleanza-tra-regione-e-mondo-del-lavoro-per-il-futuro-del-lapideo/

Mediavideo Antenna3

Incontro presidente-sindacati: alleanza tra Regione e mondo del lavoro per il futuro del lapideo

di  Redazione web

Cave02-150x150Una forte alleanza per la riforma del settore lapideo tra mondo del lavoro e la Regione Toscana. È quanto è emerso dall’incontro che si è svolto stamani a Firenze tra lavoratori del settore, organizzazioni sindacali e Regione Toscana. All’incontro erano presenti le organizzazioni sindacali della Toscana (Cgil, Cisl e Uil), le rappresentanze dei sindacati di categoria, il presidente della Regione, gli assessori all’urbanistica e ai trasporti.

È stato un incontro utile e costruttivo e si è concluso in maniera positiva. La revisione della legge regionale 78 e la predisposizione del piano paesaggistico sono infatti un’occasione importante e irripetibile per realizzare un cambiamento radicale, atteso da decenni.

Gli obiettivi comuni, su cui si è registrata una piena sintonia tra la Regione e i sindacati, sono essenzialmente tre:
1. Lavorare insieme per costruire le condizioni più favorevoli per regolamentare meglio l’attività di estrazione.
2. Valorizzare la filiera del marmo e la sua tracciabilità per rafforzare la trasparenza e lo sviluppo del settore e rendere possibile la crescita dell’occupazione.
3. Individuare regole e norme e forme di controllo per consentire un’attività estrattiva più compatibile con la tutela dell’ambiente e del paesaggio.

Tutto ciò riveste un’importanza cruciale per un territorio ricco di storia e di valore come le Apuane, che trova in questa attività un punto strategico per il suo sviluppo, a condizione che questa attività sia resa compatibile con la tutela del suo paesaggio, la sicurezza dei lavoratori e la lotta all’illegalità e all’evasione fiscale.

L’incontro si è concluso con la decisione di aprire un tavolo di lavoro comune. Ciò consentirà anche di avvalersi dell’esperienza e della conoscenza diretta dei lavoratori e delle loro rappresentanze allo scopo di mettere a punto una normativa rispondente alle esigenze sopra descritte.

ore: 21:25 | 

comments powered by Disqus