ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

sabato, 22 marzo, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/03/22/criminalita-organizzata-la-toscana-non-e-unisola-felice/

Mediavideo Antenna3

Criminalità organizzata: la Toscana non è un’isola felice

di  Redazione web

criminalità organizzata diaLa Toscana non è un’isola felice. Le mafie ci sono. Siamo tra le regioni dove si ricicla più denaro. C’è una forte penetrazione nel tessuto sociale ed il fenomeno è sottovalutato. È un quadro molto complesso quello che emerge dall’indagine conoscitiva sui fenomeni di criminalità organizzata, realizzata dalla commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi, su proposta della portavoce dell’opposizione Stefania Fuscagni.

Appalti pubblici, traffico dei rifiuti, usura, contraffazione, tratta di esseri umani, spaccio di droga, gioco d’azzardo, riciclaggio, sono i temi principali, intorno ai quali si è sviluppata l’analisi, che sarà presentata martedì 25 marzo alle ore 10,30 in Sala Gonfalone del Consiglio regionale, via Cavour, 4, a Firenze.

All’incontro parteciperanno le autorità e le associazioni interessate, molte delle quali sono intervenute alle audizioni svolte dalla commissione, che ha dedicato al tema undici riunioni, raccogliendo dati da fonti ed esperienze diverse, a partire dall’allora Procuratore capo di Firenze Giuseppe Quattrocchi, al rappresentante italiano di EuroJust Pietro Suchan, alla presidente della Commissione europea antimafia Sonia Alfano. Indicazioni preziose sono giunte anche dalle associazioni impegnate sul fronte della prevenzione e della cultura della legalità, quali Libera Toscana, Fondazione Caponnetto, l’Associazione tra i familiari e le vittime di via Georgofili.

Analisi e riflessioni che la commissione ha tradotto in indirizzi e proposte operative rivolte al livello nazionale, ma anche in azioni specifiche da mettere in campo a livello regionale. Si va dai controlli sul trasferimento di fondi all’estero con i servizi di Money Transfer ad una più specifica defiinizione del reato di riciclaggio, dai limiti alle gare di appalto al massimo ribasso alle white lists presso le Prefetture, una sorta di certificazione antimafia semplificata. Per finire alla trasparenza e tracciabilità degli appalti e gli archivi informatici su apertura, chiusura e passaggi di proprietà delle imprese e dei beni immobili.

ore: 17:36 | 

comments powered by Disqus