ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

giovedì, 20 marzo, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/03/20/aveva-rubato-su-unautovettura-in-sosta-pluripregiudicato-incastrato-dalla-polizia-scientifica-del-commissariato-ed-arrestato/

Mediavideo Antenna3

AVEVA RUBATO SU UN’AUTOVETTURA IN SOSTA: PLURIPREGIUDICATO “INCASTRATO” DALLA POLIZIA SCIENTIFICA DEL COMMISSARIATO ED ARRESTATO.

di  Redazione web

commissariato carraraLa Polizia di Stato di Carrara ha dato esecuzione, nella giornata di martedì scorso, all’ordinanza con la quale il G.I.P. del Tribunale di Massa ha disposto l’applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti di un carrarese di 38 anni, pluripregiudicato.

L’uomo si era reso autore, nella serata del 7 gennaio, di un furto aggravato su una vettura in sosta in via Pietro Tacca, nei pressi del reparto di ginecologia dell’Ospedale di Carrara, asportando dalla stessa, dopo aver forzato il finestrino, un marsupio contenente una carta poste-pay, la patente di guida e la tessera sanitaria del proprietario della macchina che si era recato in Commissariato per denunciare l’accaduto e subito la Polizia Scientifica aveva effettuato degli accertamenti tecnici sull’auto, riuscendo a rilevare dei frammenti di impronta digitale delle mani del ladro sul finestrino della portiera forzata.

Le indagini dattiloscopiche successivamente eseguite dal Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica permettevano di dare un volto all’autore del furto, che veniva individuato nel 38enne già ben noto agli uomini del Commissariato di Carrara, i quali lo denunciavano alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Massa per il furto aggravato commesso, evidenziando all’Autorità Giudiziaria anche i numerosi precedenti commessi dallo stesso ed il concreto pericolo che potesse reiterare le azioni furtive, essendo peraltro già stato sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale del Questore senza che tale misura sortisse gli effetti deterrenti sperati.

Il Pubblico Ministero, in considerazione del grave quadro indiziario e delle esigenze cautelari, avanzava così al Giudice la richiesta di applicazione della custodia cautelare in carcere, che veniva prontamente disposta dal G.I.P. ed eseguita dalla Polizia.

ore: 11:38 | 

comments powered by Disqus