ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 20 dicembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/12/20/prefettura-ordinanza-sospensione-forza-pubblica-per-sfratti-fino-al-31-gennaio/

Mediavideo Antenna3

PREFETTURA Ordinanza sospensione forza pubblica per sfratti fino al 31 gennaio

di  Redazione web

sfratto 1Un’ordinanza a firma del Viceprefetto Reggente Anna Mitrano sospende dal 21 dicembre al  31 gennaio prossimo, in tutta la provincia, “l’assistenza della forza pubblica per l’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili ad uso abitativo”.

La decisione, scaturita al termine della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, riunito stamani in prefettura,  “è stata assunta con “la precipua finalità di salvaguardare ed assicurare – per un periodo comunque transitorio e limitato – lo svolgimento ordinato degli accresciuti servizi di prevenzione e controllo del territorio durante le imminenti festività” e per meglio consentire l’impiego delle pattuglie nel contrasto ai furti in appartamento  e l’intensificazione degli interventi in materia di ordine pubblico.

Il provvedimento era stato preannunciato ieri nel corso di una riunione convocata in prefettura e alla quale erano stati invitati i sindaci, il questore e i rappresentanti dell’Erp e delle associazioni degli inquilini e dei proprietari, al fine di monitorare la  situazione di emergenza abitativa in provincia, con l’obiettivo di stemperare le tensioni sociali, conseguenti alle esecuzione  degli sfratti e garantire il più possibile la serena pacifica convivenza.

Nell’incontro di ieri, il Viceprefetto Mitrano ha delineato una strategia su più fronti che punta a percorrere la via della mediazione chiamando in causa tutti i soggetti coinvolti, nei rispettivi ambiti di competenza, non solo enti e istituzioni territoriali, ma anche le categorie direttamente interessate.

Allo scopo di prevenire provvedimenti di sfratto esecutivo,  nell’attuale contesto di estrema difficoltà economica, occupazionale e sociale,  Mitrano ha rivolto un “appello alla sensibilità dei Sindaci  a verificare la disponibilità delle strutture di accoglienza comunali da destinare alle persone sfrattate, oltre  a valutare interventi strutturali per il miglior utilizzo delle risorse regionali”.

Un accorato appello alla responsabilità, ha poi rivolto alle associazioni di inquilini e proprietari “perché si adoperino ad individuare ogni iniziativa utile  a monitorare le situazioni di rischio abitativo, al fine di scongiurare tensioni sociali che possano degenerare in turbative per la sicurezza  pubblica”.

Questi ultimi, nell’apprezzare l’immediatezza delle iniziative della prefettura, hanno sollecitato la stipula di convenzioni e forme di agevolazione fiscale per i proprietari che affittano le abitazioni.

Il Viceprefetto Reggente,  nel ribadire l’attenzione che la prefettura riserva all’emergenza abitativa in provincia, testimoniata anche dalla   personale presenza alla Commissione territoriale istituita recentemente presso l’Erp, nonché dalle iniziative degli ultimi giorni, ha confermato la massima disponibilità a partecipare alle prossime riunioni della stessa Commissione, la prima già programmata entro gennaio 2014.

Prevista a breve termine, inoltre, la costituzione di  un gruppo tecnico operativo, per l’attuazione delle disposizioni della L. 124/2013, che stabiliscono  la competenza del  Prefetto ad adottare, su richiesta, provvedimenti di graduazione degli sfratti, estrema ratio  della complessa procedura per l’individuazione della “morosità incolpevole” che coinvolge diversi livelli istituzionali.

ore: 19:46 | 

comments powered by Disqus