ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

giovedì, 12 dicembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/12/12/carrara-%e2%80%93-spaccia-cocaina-mentre-si-trova-ai-domiciliari-arrestato-dai-carabinieri/

Mediavideo Antenna3

Carrara – Spaccia cocaina mentre si trova ai domiciliari: arrestato dai Carabinieri.

di  Redazione web

carabinieri notteNella serata del giorno 11.12.2013 i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carrara hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di La Spezia nei confronti del pregiudicato 29 enne  L.A., originario del Marocco.

Gli investigatori avevano svolto, nel corso delle ultime settimane, una serie di servizi antidroga, durante i quali erano stati monitorati diversi cittadini extracomunitari, dediti allo spaccio di cocaina.

Uno del magrebini attenzionati era una vecchia conoscenza dei carabinieri di Carrara: da agosto di quest’anno, dopo alcuni mesi trascorsi in carcere, era stato ristretto agli arresti domiciliari che stava scontando in casa di una sua connazionale a Massa in frazione Canevara.

Nonostante la misura restrittiva l’uomo stava continuando a spacciare droga e numerosi incontri avvenivano proprio all’interno della casa di cui era ospite.

La sua attività illecita non era però passata inosservata ai carabinieri che avevano pedinato diversi soggetti tossicodipendenti che, quasi ogni giorno, erano soliti spostarsi da Carrara a Canevara per acquistare la cocaina.

Gli incontri sono stati filmati dai militari che, al termine dell’attività investigativa, lo hanno indagato e hanno richiesto all’Autorità Giudiziaria di La Spezia un aggravamento della misura cautelare.

Il giudice, in considerazione dei riscontri eseguiti dalla polizia giudiziaria, ne ha disposto la cattura e il successivo accompagnamento presso il carcere di Massa.

ore: 17:42 | 

comments powered by Disqus