ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 9 novembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/11/09/pallavolo-wts-volley-massa-%e2%80%93-osgb-united-service-re-3-0/

Mediavideo Antenna3

Pallavolo: WTS VOLLEY MASSA – OSGB UNITED SERVICE RE 3-0

di  Redazione web

pallavoloWTS Volley Massa: Lazzeroni, Muzio, Bergantino, Silva, Bernieri, Aliboni, Vignali, Guidi, Viani, Guadagni, Facchini. All. Gazzotti.

Osgb United Service RE: Santini, Perrella, Dalboni, Bernardelli, Bigliardi, Di Bernardo, Milani, Canulli, Grilli, De Marco, Costi, Guarnieri. All. Costi

Arbitri: Daniele Spitaletta e Katia Forte

Parziali: 25-22; 25-22;25-21

Massa più forte della malasorte. Una grande WTS fa poker nella serata più difficile. All’Avenza di Carrara la squadra di Marco Gazzotti batte la United Service e si conferma al primo posto dopo quattro giornate. Risultato importante e tutt’altro che scontato e non solo per la qualità degli avversari, visto che Massa nelle ultime ore che avevano preceduto la sfida aveva dovuto fare i conti con una serie quasi incredibile di infortuni. A Muzio, vittima di una distorsione alla caviglia nella gara di Genova la settimana scorsa e allenatosi a ritmo blando solo venerdì, infatti, si aggiungevano proprio nell’ultimo allenamento la distorsione alla caviglia di Lusci, out e neppure convocato, ed una forte contusione alla mano destra per Aliboni. Insomma, una mezza catastrofe a cui Massa ha reagito da grande squadra. Come dicevamo, alla faccia della sfortuna

1° set: Massa che aveva perso nell’ultimo allenamento Lusci e Aliboni dopo aver già dovuto subire l’infortunio di Muzio la settimana prima. Gazzotti schierava quindi Lazzeroni ed un Muzio in condizioni precarie in diagonale, Viani e Aliboni, con la mano destra protetta, al centro, Bergantino e Silva di banda e Vignali libero. Inizio bellissimo di gara con le due squadre che lottavano punto su punto fino al 12-11. Poi break Massa con un Muzio che, nonostante l’infortunio si conferma giocatore di categoria superiore. Massa sul 16-11 e 20-15. Ospiti a rientrare fino al 21-19 poi nuova accelerazione e WTS sul 24-21 e poi a chiudere.

2° set: inizio secondo set con ospiti avanti (1-4) e Massa a recuperare subito (6-6). Ospiti molto bravi e precisi ed a salire sul 14-16 al secondo tempo tecnico. Gara che si manteneva bellissima con le due squadre capaci di esprimere un’ottima pallavolo. Dopo la pausa obbligatoria la WTS tornava sotto ed addirittura sorpassava imponendo il suo ritmo e la qualità di giocatori come il già citato Muzio,usato con parsimonia da Lazzeroni, Silva e Bergantino. Massa nel finale strappava e chiudeva nuovamente sul 25-22.

3° set: WTS che partiva fortissimo anche nel terza set e saliva 8-1 al primo tempo tecnico. Una partenza anche troppo fulminea e semplice per Massa che mollava leggermente di testa favorendo il recupero della United. Ospiti a meno tre (13-10) e poi addirittura al più tre (13-16) quando Gazzotti poteva parlare con i suoi al secondo stop obbligatorio. Dopo la pausa ospiti avanti 18-20 ma anche a commettere qualche errore di troppo di cui la WTS approfittava subito per rientrare. Il colpo finale alla gara lo dava Tommaso Lazzeroni al servizio che procurava ai suoi il break decisivo.

ore: 18:25 | 

comments powered by Disqus