ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 27 settembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/09/27/100-blocchi-marmo-a-difesa-costa-maremma-provengono-cave-michelangelo-contro-danni-pesca-a-strascico/

Mediavideo Antenna3

100 blocchi marmo a difesa costa Maremma Provengono Cave Michelangelo, contro danni pesca a strascico

di  Redazione web

blocco di marmo100 blocchi di marmo provenienti dalle Cave Michelangelo di Massa Carrara per proteggere la costa maremmana dai danni ambientali provocati dalla pesca a strascico illegale, quella che viene praticata al di sotto dei 50 metri di profondità. E’ quanto prevede il progetto ‘Casa dei pesci’, promosso dall’associazione Comitato per la Casa dei pesci, per il quale oggi è stato firmato un protocollo d’intenti da Regione, Provincia, Comuni di Grosseto, Castiglione della Pescaia, Magliano in Toscana e Orbetello.

Alcuni blocchi di marmo, verranno posizionati in mare allo stato grezzo, altri diventeranno opere scultoree sottomarine, che oltre a svolgere una azione di protezione, saranno una originale attrazione turistica. I primi 20 blocchi di marmo verranno posizionati a partire dalla prossima primavera a Giannella (Orbetello), mentre per mettere a mare tutti i 100 pezzi ci vorranno circa 3 anni. Di questi blocchi almeno una trentina saranno destinati a diventare opere d’arte: gli artisti che hanno già dato la loro adesione a titolo gratuito sono Massimo Lippi, Massimo Catalani; Giorgio Butini, l’americana Beverly Pepper e l’inglese Emily Young, Girolamo Ciulia ed Emanuele De Reggi.

I firmatari del protocollo d’intenti, si spiega in una nota, ”si sono impegnati a collaborare al fine di fornire l’assistenza tecnica necessaria per l’ottenimento dei permessi di posa in mare dei blocchi di marmo. Un tavolo tecnico coordinerà le azioni; verrà anche istituito dalla Fondazione Grosseto cultura un fondo per raccogliere i contributi pubblici e privati da destinare alla Casa dei pesci”.(

ore: 19:26 | 

comments powered by Disqus