ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

ore:  12:55 | Codice giallo per temporali dalle 13 a mezzanotte di oggi 8 luglio

mercoledì, 25 settembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/09/25/massa-le-regole-per-luso-della-bicicletta/

Mediavideo Antenna3

Massa: le regole per l’uso della bicicletta

di  Redazione web

bicicletteEffetto forse del caro benzina, forse, più semplicemente, la voglia di un ritorno al passato, alle vecchie e care abitudini di una volta quando la bicicletta era il mezzo principe per la mobilità urbana, forse si tratta solo di moda ma, il dato certo e chiaro è che aumentano, anche in città, il numero dei utenti della bicicletta. Parallelamente, però, cresce il numero degli incidenti che coinvolgono i ciclisti. In quest’ultima estate, solo per dare qualche dato, sono stati  24 i sinistri che sulle strade del territorio comunale hanno coinvolto ciclisti e che hanno richiesto l’intervento degli agenti di Polizia Municipale. Molti di questi sinistri hanno comportato lesioni di una certa entità agli utenti coinvolti, in due casi le lesioni subite dagli utenti hanno comportato la riserva della prognosi, in un caso lincidente è stato mortale.

Per correre ai ripari e nell’ottica di garantire una maggior sicurezza di tutti gli utenti della strada, considerando che il ciclista è un soggetto debole della circolazione stradale, pertanto particolarmente vulnerabile alle insidie derivanti da altri veicoli o dalla strada stessa, la Polizia Municipale ha deciso di intensificare i controlli e di richiamare  l’attenzione dei ciclisti sul rispetto di alcune fondamentali norme di.

E’ necessario che il ciclista:

Faccia attenzione alle manovre degli altri veicoli assicurandosi che, anche quando si ha la precedenza, gli altri si siano accorti della sua presenza;

Presti attenzione alle circostanze impreviste, come pedoni distratti ed improvvise aperture delle portiere dei veicoli parcheggiati;

–          Tenga rigorosamente la destra durante la marcia;

–          Proceda sempre in fila indiana, salvo affiancare un minore di 10 anni che procede sempre alla sua destra: è comunque buona regola non marciare affiancati;

–          Non faccia brusche manovre o improvvisi cambi di  direzione perché il rischio è di rendersi poco prevedibili incrementando il rischio di essere investiti;

–          Segnali sempre con il braccio le manovre di svolta a destra o sinistra;

–          Non trasporti altre persone. Unica eccezione è per i bambini fino agli 8 anni di età previo utilizzo di appositi seggiolini e poggiapiedi;

–          Eviti di trainare altre biciclette, condurre o farsi trainare da animali. Inoltre il ciclista non deve farsi trainare da ciclomotori o altri veicoli;

–          Utilizzi gli attraversamenti pedonali scendendo dalla bicicletta, altrimenti non si beneficia di alcuna precedenza;

Sappia che qualora esistano piste ciclabili attive il loro uso è obbligatorio, in mancanza il ciclista è obbligato a  circolare occupando il margine destro della carreggiata;

Curi la manutenzione periodica della bicicletta con particolare attenzione alla pressione ed allusura  usura dei pneumatici, allefficienza dei freni ed alla funzionalità delle luci e indossi adeguata casacchina riflettente in condizioni di scarsa luminosità.

Va ricordato infine che la bicicletta è un vero e proprio veicolo, soggetto alle stesse norme degli altri veicoli circolanti su strada. Deve possedere il seguente equipaggiamento minimo: Dispositivi di frenatura indipendenti su ogni ruota; Campanello; Fanale anteriore a luce bianca o gialla; Fanale posteriore a luce rossa; Catarifrangente rosso posteriore; Catarifrangenti gialli sui pedali. La mancanza anche di uno soli di tali dispositivi comporta la sanzione di 25,00 euro (art. 68 del Codice della Strada). E la Polizia Municipale, nell’interesse della sicurezza degli stessi ciclisti, effettuerà specifici controlli riguardanti il regolare equipaggiamento delle biciclette.

ore: 19:09 | 

comments powered by Disqus