ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

ore:  12:55 | Codice giallo per temporali dalle 13 a mezzanotte di oggi 8 luglio

giovedì, 18 luglio, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/07/18/massa-nessun-rischio-alla-stabilita-del-ducale-ma-necessita-di-adeguare-le-uscite-di-sicurezza-risposta-alle-osservazioni-del-consigliere-comunale-stefano-benedetti/

Mediavideo Antenna3

Massa: Nessun rischio alla stabilità del Ducale, ma necessità di adeguare le uscite di sicurezza Risposta alle osservazioni del consigliere comunale Stefano Benedetti

di  Redazione web

palazzo ducaleIl  sisma del 21 giugno scorso non ha provocato danni strutturali al Ducale. Lo confermano le dichiarazioni asseverate dal tecnico della Provincia e dal docente Unipi, incaricato delle verifiche sulla stabilità dell’edificio, dopo il terremoto in Emilia dell’anno scorso. Il recente evento ha però danneggiato alcune travi del sottotetto, determinando interventi di “somma urgenza”, per ripristinare  le strutture lesionate e per rimuovere materiali di risulta, effetto della successione degli eventi sismici, ma anche di incuria pregressa. Ciò ha comportato la temporanea interdizione dell’alloggio del Prefetto, degli uffici soprastanti e dell’area di accesso alla 2^ scala, unica via di fuga alternativa alla scalinata principale, che per legge dovrebbe essere garantita all’utenza interna ed occasionale.

Per questo motivo, ogni interruzione delle opere di somma urgenza e l’incertezza sul fine lavori dilazionano la possibilità di adeguare la scala alle condizioni di sicurezza previste.

Con i cedimenti e le crepe del dopo terremoto 2012, che hanno interessato alcuni locali, il Prefetto Giuseppe Merendino, nell’obiettivo di salvaguardare l’incolumità pubblica, ha sollecitato la Provincia ad effettuare verifiche sulla stabilità del palazzo, avvalendosi della collaborazione del personale, che dal canto suo ha sensibilizzato l’amministrazione ad intervenire per la prevenzione dei rischi.

Risultato delle iniziative, l’aggiornamento a luglio 2013 di due strumenti fondamentali:  Piano di gestione delle emergenze e Documento di valutazione dei rischi, che saranno costantemente monitorati ed implementati, specie riguardo l’adeguamento delle vie di fuga, in ogni circostanza d’emergenza.

Gli esiti soddisfacenti finora incassati non frenano il pressing dei lavoratori nei confronti dei responsabili di entrambe le strutture pubbliche: in tema di sicurezza, infatti,  non dovrebbero esistere contrasti, omissioni  e incurie di sorta, ma la massima condivisione, che auspichiamo possa proseguire nelle modalità positive, sperimentate con il Prefetto e la Provincia in occasione del recente sisma.

Massa, 18 luglio 2013

Giuliana De Rose –  Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza della Prefettura

ore: 20:39 | 

comments powered by Disqus