ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

sabato, 8 giugno, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/06/08/buco-asl-di-massa-%e2%80%93-on-morganti-%e2%80%9crossi-a-porta-a-porta-ha-dichiarato-il-falso-faccia-autocritica-verso-la-sua-gestione%e2%80%9d/

Mediavideo Antenna3

BUCO ASL DI MASSA – On. Morganti: “Rossi a Porta a Porta ha dichiarato il falso. Faccia autocritica verso la sua gestione”

di  Redazione web

ASL CARRARA«Falso che il buco dell’Asl di Massa sia solo di 200 milioni di euro. È stato certificato che il disavanzo sarebbe almeno del doppio». Lo dichiara Claudio Morganti, europarlamentare indipendente dell’Eld all’indomani delle dichiarazioni del Governatore della Toscana, Enrico Rossi, alla trasmissione di Rai Uno ‘Porta a Porta’ sul buco dell’Asl di Massa.

«Il Presidente – asserisce Morganti – avrebbe fatto bene a fare un po’ di autocritica visto che è stato assessore alla Sanità regionale per ben 10 anni, ma guarda caso non ha fatto alcun riferimento al proprio assessorato. È inutile far passare la sanità toscana come il fiore all’occhiello della nostra regione perché i vari disavanzi nelle Asl toscane testimoniano tutt’altro. Inoltre, la sanità toscana come eccellenza potrebbe essere credibile solo per coloro che hanno una sanità peggiore della nostra: vedi quella pugliese, calabrese o romana.

Durante la trasmissione televisiva – termina Morganti – ho sentito più volte il Governatore chiedere soldi al Governo, ma mai rivolgere una critica al proprio operato o ammettere che il sistema sanitario in Toscana non funziona, tra i posti letto che mancano perché sono stati tagliati, le lunghe liste di attesa per un semplice controllo e dove addirittura chi ha creato i buchi di bilancio, anziché essere accompagnato alla porta, è stato invece promosso in altre Asl. Come fa un padre di famiglia, in questo caso l’allora assessore alla sanità, a non sapere cosa succede in casa propria?».

ore: 11:37 | 

comments powered by Disqus