ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

ore:  12:55 | Codice giallo per temporali dalle 13 a mezzanotte di oggi 8 luglio

giovedì, 30 maggio, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/05/30/imprese-alluvionate-presentato-al-palazzo-ducale-il-bando-per-le-imprese-extra-agricole-le-domande-entro-l%e2%80%998-luglio-2013-fissato-un-massimale-di-200-mila-euro-ad-azienda/

Mediavideo Antenna3

Imprese alluvionate: presentato al Palazzo Ducale il bando per le imprese extra agricole Le domande entro l’8 luglio 2013. Fissato un massimale di 200 mila euro ad azienda.

di  Redazione web

alluvione aziendeNella Sala della Resistenza del Palazzo Ducale di Massa è stato presentato il bando dedicato alle imprese extra agricole alluvionate della Provincia di Massa-Carrara nel corso degli eventi del novembre 2012.

A illustrarne i contenuti lo staff di Sviluppo Toscana, con l’amministratore delegato, Orazio Figura, alla presenza del commissario straordinario della Provincia di Massa,Carrara, Osvaldo Angeli, del neo sindaco di Massa, Alessandro Volpi,  del vice sindaco di Carrara, Andrea Vannucci e di molte delle circa 300 imprese che hanno presentato la scheda di rilevazione danni al Consorzio Zona Industriale entro il dicembre scorso

Il bando è stato pubblicato a seguito dell’ordinanza del commissario delegato numero 9 del 16 magio 2013 e prevede la concessione di aiuti in conto capitale a fronte di spese per consentire la ripresa delle attività delle imprese extra agricole che hanno subito danni a seguito degli eventi alluvionali nei giorni dal 10 al 13 novembre e nei giorni 27 e 28 novembre 2012.

La scadenza per le domande è stata fissata all’8 luglio 2013. La gestione del bando è stata affidata a Sviluppo Toscana, attraverso la sede di Massa di via Dorsale.

Per tutte le imprese dei territori toscani colpiti (118 comuni) la somma a disposizione  nel complesso è di 20 milioni di euro. L’importo massimo concedibile per ogni azienda è pari a 200 mila euro.

Sono ammissibili lavori di ripristino delle strutture e riparazione o riacquisto di macchinari,        impianti, attrezzature e il  riacquisto o ripristino di beni mobili registrati intestati all’ impresa richiedente alluvionata. Il riacquisto è ammesso solo in presenza di un danno superiore al 70% del valore del bene. Sono ammissibili le spese effettuate a partire dal giorno successivo a quello dell’evento alluvionale e fino al 30/06/2014.  È possibile la copertura fino al 75% della spesa effettivamente sostenuta per il riacquisto/ripristino di impianti, strutture, macchinari e attrezzature danneggiate o distrutte, fino ad un massimo di 200.000 euro per beneficiario e fino  al 75% del danno per i beni mobili registrati distrutti o danneggiati, fino ad un massimo di 30.000 euro per beneficiario. Vale comunque il massimale complessivo di 200 mila euro.

Non sono ammissibili le spese sostenute relativamente alle scorte: su questo aspetto le aziende presenti hanno chiesto un interessamento delle istituzioni locali che si sono fatte carico di presentare la questione alla Regione Toscana.

La domanda di ammissione all’ agevolazione deve essere redatta sull’ apposito modulo disponibile sul sito www.sviluppo.toscana.it/zonealluvionate e inviata a mezzo raccomandata a.r. entro l’8 luglio2013 al seguente indirizzo Sviluppo Toscana Spa Via Cavour 39 50129 Firenze

Al termine dell’attività istruttoria (120 gg dalla data di scadenza del bando), il Commissario Delegato adotta il provvedimento di ammissione a contributo, ovvero di esclusione.

L’impresa ammessa può richiedere un anticipo del 50% dietro presentazione di idonea garanzia. Tale anticipo verrà erogato entro 45 gg. dalla presentazione della documentazione richiesta.

Il restante 50% verrà erogato a saldo a conclusione della rendicontazione totale delle spese.

Entro il termine ultimo del 30/06/2014 l’impresa è tenuta a presentare richiesta di erogazione accompagnata dalla rendicontazione delle spese sostenute

ore: 15:54 | 

comments powered by Disqus