ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

venerdì, 3 maggio, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/05/03/azioni-e-servizi-per-persone-svantaggiate-in-montagna/

Mediavideo Antenna3

Azioni e servizi per persone svantaggiate in montagna

di  Redazione web

anzianiUn protocollo d’intesa a favore di persone svantaggiate in aree geograficamente disagiate. Lo hanno sottoscritto Ati Esprit3 (soggetto gestore della sovvenzione globale per l’inclusione sociale in Toscana) e Uncem Toscana (l’Unione dei comuni e degli enti montani) finalizzandolo a tre territori montani: la Valle del Serchio, il Mugello e la Lunigiana. Come ha spiegato la direttrice di Esprit, Viviana Viviani, “l’obiettivo è accompagnare la persona svantaggiata nel percorso d’inclusione sociale, grazie ad un progetto professionale per l’inserimento lavorativo o l’avvio di esperienze per la creazione d’impresa, microimpresa, auto impiego o al rientro nella formazione/istruzione nel casi di target giovanili. Si tratta – ha aggiunto Viviani – di un welfare condiviso, di un progetto non calato dall’alto ma costruiti assieme da tutti i soggetti interessati”. Per far questo sono state espletate tre gare, già assegnate: nella Valle del Serchio al Consorzio So&Co, in Mugello alla Coop Proforma, in Lunigiana al Cesvip. In tutti e tre i casi i servizi sono già partiti. “Nelle realtà prese in considerazione si sommano alle debolezze dellepersone quelle dei territori – ha sottolineato Giurlani Presidente UNCEM Toscana -. Questa esperienza conferma che si possono ottenere risultati significativi: è un esperimento che può essere utilizzato come modello per altre aree in un futuro prossimo”.

L’iniziativa è stata sostenuta con fondi sociali europei, circa 150mila euro, messi a disposizione dalla Regione Toscana. Per quanto riguarda laValle del Serchio sono state individuate persone prive di lavoro, con meno di 50 anni, in condizione di disabilità o in percorsi di fuoriuscita dalladipendenza. In Mugello i destinatari sono donne sole o con minori, con grave disagio sociale, prive del lavoro e senza risorse economiche. In questo caso è stato messo a disposizione un alloggio di proprietà del Comune di Borgo San Lorenzo, con quattro posti letto, che verrà utilizzato a questo scopo per l’intera durata del progetto, con compartecipazione alle spese delle utenze da parte dei fruitori del progetto. L’altro target sono i giovani fino a 35 anni, privi di lavoro e con problematiche certificate socio-sanitarie. In Lunigiana, infine, il progetto riguarda giovani con meno di 25 anni, con titolo di studio di scuola media inferiore, che non lavorino e non partecipino ad attività formative.

ore: 17:57 | 

comments powered by Disqus