ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

giovedì, 25 aprile, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/04/25/testo-unico-sul-turismo-scaletti-%e2%80%9cspinta-importante-per-la-valorizzazione-della-costa%e2%80%9d/

Mediavideo Antenna3

Testo unico sul turismo, Scaletti: “Spinta importante per la valorizzazione della costa”

di  Redazione web

Marina_di_massa,_L’approvazione delle modifiche al testo unico regionale delle leggi in materia di turismo, avvenuta oggi da parte del Consiglio toscano, oltre ad una grande soddistazione, rappresentando un’iniezione di fiducia per gli operatori balneari, i quali rappresentano un ruolo fondamentale per la valorizzazione delle tipicità della costa toscana”. E’ il commento dell’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti dopo l’approvazione avvenuta oggi in Consiglio regionale delle modifiche alla legge regionale numero 42 del 2000, appunto il Testo unico delle leggi in materia di turismo.

Nel rispetto delle prerogative statali in materia, e nell’ambito delle possibilità di intervento riconducibili alla competenza regionale, la legge presentata dalla Giunta consentirà di definire i criteri di determinazione dei criteri di individuazione delle opere di facile e difficile rimozione delle strutture strettamente collegate alle attività turistico-ricreative. Giunta e Consiglio hanno operato in perfetta sintonia ed è davvero apprezzabile, sottolinea l’ssessore, l’approvazione ad unanimità sia del testo che della risoluzione collegata.

Grazie a questa integrazione del testo unico sul turismo, la giunta regionale potrà colmare un vuoto normativo relativo al concetto di facile rimozione, attraverso il regolamento di attuazione che sarà predisposto entro un mese. Questa innovazione è stata fortemente richiesta dalle rappresentnaze dei gestori degli stabilimenti balneari che potranno scegliere, nel rispetto degli strumenti urbanistici, di poter svolgere le loro attività con adeguate tipologie di strutture.

“Siamo certi che con questo provvedimento la Regione contribuisce a creare un clima di maggiore tranquillità per le imprese. Il settore balneare vive ormai da qualche tempo una situazione di incertezza determinata in primo luogo dagli effetti della direttiva. Bolkenstein – aggiunge Scaletti -, in questo quadro era giusto dare una risposta chiara alle persone e alle imprese che hanno fondato in essi il proprio lavoro, anche per quello che queste realtà hanno rappresentato e rappresentano per la salvaguardia e la valorizzazione della costa toscana”.

La collaborazione fra Giunta e Consiglio ha dato risultati importanti, “grazie anche al lavoro della commissione competente – conclude Scaletti – mentre è già partito l’iter che porterà alla definizione del regolamento di attuazione”. La materia richiede una chiara definizione non ancora assicurata dal quadro normativo vigente, conclude l’assessore, e i comuni che svolgono le funzioni amministrative devono poter adottare la nuova regolamentazione attraverso una gestione omogenea.

ore: 15:53 | 

comments powered by Disqus