ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

lunedì, 22 aprile, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/04/22/stella-targetti-al-ministero-una-scuola-su-tre-rischia-di-restare-senza-preside/

Mediavideo Antenna3

Stella Targetti al Ministero. Una scuola su tre rischia di restare senza preside.

di  Redazione web

presidenza scuola“Dopo l’annullamento del concorso per dirigenti scolastici occorre una decisione del Ministero dell’Istruzione che tuteli le aspettative dei presidi, il diritto di fatto che hanno maturato, e che dia certezza alle scuole toscane”. Con queste parole Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana con delega all’Istruzione, è intervenuta questa mattina durante l’incontro, avvenuto a Palazzo Sacrati Strozzi, con le due delegazioni di dirigenti scolastici, di cui una accompagnata da Alessandro Rapezzi segreterio regionale FLC/CGIL, in merito alla recente decisione del Tribunale amministrativo regionale (Tar).

La vicenda riguarda il recentissimo accoglimento, da parte del Tar Toscana, di molti ricorsi presentati da candidati che – sul concorso del luglio 2011 per dirigenti scolastici – si erano sentiti penalizzati durante i test. Il Tar ha annullato il concorso e la questione riguarda 106 insegnanti toscani che adesso si vedono invalidato il concorso per il quali sono diventati dirigenti nelle scuole toscane.

“Considerando pensionamenti e scuole già in reggenza – precisa Stella Targetti – sono 170 le scuole della nostra regione, una sue tre, che rischiano di restare senza guida l’anno prossimo.  Si tratta di vizi formali, e pur nel rispetto della sentenza, contro la quale l’Usr della Toscana comunque farà appello, la Regione Toscana- spiega Targetti –  chiederà al Miur di trovare una soluzione politica urgente che rispetti la sostanza del concorso: le competenze professionali dei dirigenti selezionati infatti non sono state messe in discussione e si sono arricchite con un anno di lavoro di prova che terminerà il 31 agosto 2013?.

A quella data, queste 106 persone dovranno avere certezze sul loro futuro, in particolare se proseguire il lavoro come dirigenti scolastici oppure se chiedere di tornare al ruolo precedente: “comunque gravi – commenta Stella Targetti – i danni per la scuola toscana che di un colpo si troverebbe con 106 dirigenti in meno e 106 insegnanti in meno (quelli che hanno preso nel frattempo il loro posto); ecco perché occorre una decisione del Miur che tuteli le aspettative e il diritto di fatto maturato da questi lavoratori ed al tempo stesso metta in sicurezza le scuole toscane”.

La vicepresidente fa presente di essersi già confrontata con l’Ufficio scolastico regionale e che una soluzione potrebbe consistere nel “creare una graduatoria per dirigenti scolastici ad incarico per i 137 presidi che avevano passato il concorso annullato, avendo essi di fatto i titoli per lo svolgimento del ruolo”. Ma per questo occorre una legge. “In questo particolare momento politico-istituzionale non sarà facile ottenerla, ma una soluzione simile è già stata adottata in Sicilia qualche anno fa”. Esiste, insomma, un precedente giuridico e nel frattempo la speranza – conclude Stella Targetti – è che il Tar accolga la sospensiva richiesta dall’Usr (“ciò consentirebbe di avere il tempo per pensare a affrontare la difficile situazione che si è creata”).

ore: 16:33 | 

comments powered by Disqus