ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

ore:  12:55 | Codice giallo per temporali dalle 13 a mezzanotte di oggi 8 luglio

mercoledì, 20 marzo, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/03/20/disabilita%e2%80%99avenza-%e2%80%93-palazzetto-off-limits-per-disabili-on-morganti-%e2%80%9csi-abbattano-le-barriere-architettoniche%e2%80%9d/

Mediavideo Antenna3

DISABILITA’/AVENZA – PALAZZETTO OFF LIMITS PER DISABILI: On. Morganti “Si abbattano le barriere architettoniche”

di  Redazione web

palazzetto sport avenza«È  una vergogna che in una società come la nostra si debba ancora parlare di barriere architettoniche. Il Comune di Carrara investa i soldi promessi per il 2013 per l’abbattimento delle barriere architettoniche». Commenta così Claudio Morganti, eurodeputato indipendente dell’Eld nonché vicepresidente dell’intergruppo sulla Disabilità al Parlamento Europeo, la notizia apparsa sulla stampa secondo cui una signora disabile, durante la partita di basket tra Audax e San Miniato al palazzetto dello sport di Avenza, non avrebbe potuto seguire la partita tra gli spalti a causa della mancanza di un accesso per i disabili.

Forte lo sdegno dell’europarlamentare che fa notare come «spesso bastino poche migliaia di euro per mettere a norma un edificio che sia accessibile a tutti. Dispiace constatare – sottolinea Morganti – che a mancare non siano i fondi, bensì la sensibilità e la volontà personale. E queste ultime non si possono comprare».

Poi, il vicepresidente dell’intergruppo sulla Disabilità commenta anche il luogo dove l’anziana signora è stata accompagnata per assistere alla partita. «Non solo non ci sono le strutture per ospitare le persone diversamente abili, negando loro così un diritto, ma soprattutto si umiliano facendole accomodare in luoghi persino pericolosi per la loro incolumità fisica. Chi di dovere – termina Morganti – si attivi per rimuovere tutte quelle barriere che non permettono alle persone con disabilità di svolgere una vita autonoma e limitano la loro integrazione, come previsto dalla Legge italiana e dalla Commissione europea».

ore: 15:26 | 

comments powered by Disqus