ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

giovedì, 14 marzo, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/03/14/33416/

Mediavideo Antenna3

Maltempo, l’aggiornamento di oggi della Sala operativa della Protezione civile

di  Redazione web

protezione-civileLa sospensione dell’erogazione dell’acqua nella città di Livorno e le frane e smottamenti che hanno isolato frazioni, e fatto evacuare numerose famiglie, oltre a comportare criticità per la viabilità soprattutto comunale. Sono questi i “postumi” dei giorni di maltempo che hanno colpito la Toscana. Ecco il bollettino odierno della Soup, stilato sulla base dei report provinciali.

Provincia di Massa Carrara
Una frana ha interessato nella serata di mercoledì 13 marzo la SP 69 di Mulazzo, tra gli abitati di Montereggio e Parana: a scopo precauzionale la viabilità è stata interrotta ad esclusione dei soli mezzi di soccorso. Si tratta dell’unica strada di collegamento con l’abitato di Parana.
Criticità si registrano per la viabilità, soprattutto collinare e montana, di tutto il territorio provinciale, con alcuni smottamenti e diverse piante cadute. Problematiche sulla viabilità comunale: Mulazzo e Montignoso.

Provincia di Livorno
Erogazione idrica della città di Livorno, senz’acqua da martedì 12 marzo dopo la rottura di una tubatura da 800 mm e un’altra rottura verificatasi alla tubazione sostitutiva. Il tubo della conduttura da 400 mm è stato ripristinato mercoledì, consentendo di restituire l’acqua ai piani bassi della città nella zona centro nord. I lavori di riparazione del tubo da 800 mm, che risultano difficoltosi, consentiranno prevedibilmente di ripristinare il servizio non prima di domattina, venerdì 15 marzo. Continua la distribuzione di acqua potabile alla popolazione tramite autobotti nelle aree di attesa presidiate dalle associazioni di volontariato e dalla Polizia Municipale. Prosegue l’assistenza ai soggetti deboli della città.
Continuano anche i lavori di somma di urgenza attivati a causa della rottura arginale del Torrente Isola (al confine con la Provincia di Pisa).

Provincia di Lucca
Numerosi i movimenti franosi che si sono verificati.
Nel Comune di Camaiore, in località Colletto Santucci, frana a monte di 2 abitazioni private che sono state evacuate assieme ad altri 2 edifici limitrofi (9 nuclei familiari evacuati per un totale di 28 persone, tutte in autonoma sistemazione). Per frana sulla strada comunale di Contra evacuato 1 abitante. In località Maestroni è stato reso parzialmente inagibile il complesso abitativo ERP (gli abitanti sono stati sistemati nella parte agibile). Stamani è stata chiusa a scopo precauzionale la scuola materna di Marignana a causa di segni di lieve cedimento del solaio. Si sta lavorando ad una controsoffittatura: i lavori dureranno circa due settimane.
Nel Comune di Seravezza, frana su strada comunale, che ha causato l’isolamento di 6 nuclei familiari in località Monti di Ripa e di 11 nuclei familiari a Pietrasanta, in località Lavacchino.
Nel Comune di Pietrasanta, la frana sulla strada comunale di Strinato ha isolato 9 famiglie, mentre in località Solaio evacuate 6 famiglie per un totale di 12 persone che si sono sistemate in maniera autonoma.
Nel Comune di Capannori chiusa la comunale di Castelvecchio di Compito che porta ad una frazione di 200 persone. Comune e 118 hanno disposto il distacco di un’autoambulanza presso la frazione, ed è stata istituita una navetta.
Il totale degli evacuati in provincia: 41 persone e 7 abitazioni. Risultano isolate 200 persone e 20 nuclei familiari.

Provincia di Pisa
Gli impianti di bonifica stanno operando a pieno regime per riassorbire le numerose esondazioni/tracimazioni che si sono verificate nel reticolo idrografico dei “Consorzi dei Fiumi e Fossi” e del “Consorzio di bonifica della Valdera”.
In corso le operazioni di ripristino da parte dei vari soggetti competenti per superare le criticità della viabilità provinciale (chiuse per frana cinque strade provinciali, SP 36 Palaiese, SP 5 Francesca, SP 41 Pecciolese e SP 7 di San Miniato, SP 13 del Commercio prima di Casciana Alta) e della
viabilità comunale nei Comuni di Lari, Palaia, Ponsacco, Fauglia, Casciana Alta, San Miniato. In questo Comune è stato chiuso anche il parcheggio del Cencione e si è verificata una frana nel centro storico dietro il seminario.
Nel comune di Fauglia resta evacuata una famiglia (5 persone ospitate in agriturismo a spese del comune) per inagibilità dell’abitazione causa allagamento in località Grecciano.
Nel Comune di Calci è crollata la sponda in riva destra e sinistra del Torrente Zambra di Montemagno in località San Lorenzo. E’ stata eseguita una transennatura ed oggi è previsto un sopralluogo dei tecnici per valutare la situazione.

ore: 16:17 | 

comments powered by Disqus