Ciao Giancarlo. E’ venuto a mancare Giancarlo Ribolini, un uomo impegnato socialmente e che per quasi trent’anni è stato protagonista nel Consiglio Comunale e nella Giunta di Carrara in qualità di assessore. Il suo è stato un esempio di impegno politico, di dedizione ai bisogni della gente e di costante disponibilità di chiunque avesse necessità di lui. Il suo tratto essenziale è sempre stata la sobrietà, la pacatezza, la riservatezza, il rispetto delle Istituzioni e la presenza assidua e costante alla vita istituzionale, sia come consigliere, assessore o membro nelle varie commissioni delle quali ha fatto parte, apportando sempre assieme alla sua esperienza anche le sue peculiari capacità, sempre finalizzate all’interesse collettivo. Mancherà la sua figura politica, ma soprattutto mancherà ai figli la perdita di un padre affettuoso, ai nipoti la sua presenza ed esempio, mancheranno anche a tutti noi i suoi consigli, ma particolarmente ci mancherà l’uomo e l’amico. A nome di tutto il Consiglio Comunale e mio personale, stringo i familiari in un ideale abbraccio e mi accomiato dall’amico con un commosso ciao Giancarlo.
Ciao Giancarlo.
E’ venuto a mancare Giancarlo Ribolini, un uomo impegnato socialmente e che per quasi trent’anni è stato protagonista nel Consiglio Comunale e n

ella Giunta di Carrara in qualità di assessore.
Il suo è stato un esempio di impegno politico, di dedizione ai bisogni della gente e di costante disponibilità di chiunque avesse necessità di lui.
Il suo tratto essenziale è sempre stata la sobrietà, la pacatezza, la riservatezza, il rispetto delle Istituzioni e la presenza assidua e costante alla vita istituzionale, sia come consigliere, assessore o membro nelle varie commissioni delle quali ha fatto parte, apportando sempre assieme alla sua esperienza anche le sue peculiari capacità, sempre finalizzate all’interesse collettivo.
Mancherà la sua figura politica, ma soprattutto mancherà ai figli la perdita di un padre affettuoso, ai nipoti la sua presenza ed esempio, mancheranno anche a tutti noi i suoi consigli, ma particolarmente ci mancherà l’uomo e l’amico.
A nome di tutto il Consiglio Comunale e mio personale, stringo i familiari in un ideale abbraccio e mi accomiato dall’amico con un commosso ciao Giancarlo.