Un guasto al depuratore della Fossa Maestra, nel Comune di Carrara, sabato scorso ha provocato uno sversamento di liquami nel torrente Parmignola, che ha la foce nel tratto di mare al confine tra le spiagge di Marina di Carrara e Marinella di Sarzana (La Spezia).

Al momento non sono stati emessi divieti di balneazione. Gli operatori Arpat – che hanno iniziato subito gli accertamenti, con prelievo di campioni di acqua – hanno prescritto al gestore del depuratore di rimuovere i fanghi e di ossigenare il corso d’acqua, nonché di curare la raccolta e lo smaltimento delle carcasse dei pesci morti.

Oggi, col ripristino dell’operatività del depuratore, è stato effettuato un campionamento istantaneo allo scarico per verificarne la corretta funzionalità del depuratore. Tutti i campioni prelevati saranno analizzati nel laboratorio Arpat di Livorno.

Saranno effettuati anche accertamenti a seguito delle segnalazioni pervenute all’Urp dell’Agenzia da parte di alcuni cittadini in merito ad uno sversamento di liquami anche nel torrente Frigido nel Comune di Massa. L’Arpat ricorda
che le foci dei torrenti Frigido e Parmignola sono comunque oggetto di divieto permanente di balneazione.