ore:  0:15 | Antenna 3 – canale 99 – info 0585 833.001

mercoledì, 13 giugno, 2012

La Capitaneria di Porto di Marina di Carrara nei prossimi giorni farà partire l’Operazione Mare Sicuro 2012 per la tutela dell’attività balneare lungo la costa apuana.

di  Redazione web

Anche quest’anno gli angeli del mare della Guardia Costiera vigilieranno sulle coste apuane per tutelare l’attività balneare e per garantire un pronto intervento in caso di necessità. Come ogni stagione estiva l’operazione Mare Sicuro è promossa dal comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ed è il piano messo in atto con il proprio personale per tutelare la sicurezza della balneazione e della navigazione marittima. E’ proprio nella stagione estiva, infatti, che la Capitaneria di Porto è chiamata a rispondere una duplice attività per tutelare oltre che la navigazione anche i migliaia di bagnanti che affollano le coste della provincia. Tra gli scopi dell’operazione anche verificare l’attività degli stabilimenti balneari e tutelare l’ordine contro comportamenti pericolosi e illeciti. L’operazione scatterà dal 18 di giugno con mezzi terrestri e navali. Verrà intensificato il pattugliamento delle acque e del litorale con particolare attenzione verso le attività balneari e diportisti che. La Capianeria di Porto schiererà per tutta la durata dell’operazione cinque mezzi terrestri, tra cui il mezzo di comando mobile di ultima generazione, e due unità navali: la motovedetta CP 554 e il battello GC 337. La costa apuana è particolarmente attrezzata per rispondere alle emergenze in mare. Può infatti vantare un’ideale collocazione geografica rispetto alla stazione elicotteri della Guardia Costiera di Luni, una delle realtà nazionali, e infine, in casi di particolare necessità, al porto di Marina di Carrara è di stanza il Nucleo di Manovra di Marina di Carrara della Guardia di Finanza.

ore: 18:06 | 

comments powered by Disqus

top news