Sarà lunedì il giorno in cui arriverà la prima decisione sul caos seggi delle elezioni comunali. Il presidente del comitato elettorale, il giudice Cosimo Maria Ferri, deciderà che fare degli almeno 11 seggi contestati, di cui due, ricordiamo, presentano gravissime irregolarità nei verbali. Questa mattina alle 9 il comitato si è nuovamente insediato a palazzo civico, tutti si attendevano che il giudice Ferri arrivasse la proposta giusta per chiudere il comitato elettorale, proclamare gli eletti e rinviare la decisione definitiva al Tar. Ma la vicenda non è giuridicamente semplice da risolvere. 11 seggi su 72 rappresentano un’anomalia troppo grande per poter essere liquidata con una semplice proclamazione e rinvio delle contestazioni al Tar. Per farlo occorre valutare tutti i precedenti nazionali per poter decidere nella maniera giuridicamente più corretta. Così dopo altre ore passate a valutare i possibili scenari, alle 13:30 il presidente del comitato elettorale ha comunicato il rinvio alla giornata di lunedì. Di certo, sarà un fine settimana intenso per chi dovrà valutare quale decisione assumere lunedì.