Rapinato in casa da due malviventi che dopo essere entrati nella sua abitazione in Versilia, a Vittoria Apuana, lo hanno prima svegliato per disattivare l’allarme nel garage e poi colpito con un pugno al volto perché l’uomo ha fatto scattare il sistema antintrusione. E’ accaduto la notte scorsa: la vittima è un libero professionista, 50 anni, che per il cazzotto ricevuto ha avuto 7 giorni di prognosi. I malviventi sono poi fuggiti con un borsello dell’uomo, peraltro vuoto, ritrovato non lontano dalla casa. Le indagini sono seguite dalla polizia di Forte dei