Un 47enne tossicodipendente è stato sorpreso giovedì pomeriggio dagli agenti del posto di polizia dell’ospedale a drogarsi in un bagno femminile riservato a portatori di handicap. Gli agenti hanno sorpreso l’uomo mentre si stava inietando dell’eroina con una siringa. Sul posto è subito intervenuta una volante del commissariato che ha prima identificato il tossicodipendente e poi lo ha trasferito al commissariato per verificare la tipologia di sostanza stupefacente ritrovata. L’uomo che ha dichiarato di fare uso quotidiano di eroina da molti anni, è stato segnalato alla procura delle Repubblica. Negli ultimi tempi la Direzione Sanitaria dell’ospedale ha chiesto alle forze dell’ordine di intensificare i controlli nelle strutture ospedaliere per combattere i reati contro il patrimonio, in particolare furti nei reparti, e per allontanare la presenza di tossicodipendenti dai locali dell’ospedale.