“Lascio in buone mani e nel segno della continuità, dopo 12 anni di mandato ininterrotto era giunto il momento di proseguire il lavoro con nuovo entusiasmo e nuova lena” Queste le prime considerazioni a caldo del Presidente uscente Ernesto Benedetti che al termine di un’assemblea partecipata ha passato il testimone a Diego Vitale, vice-presidente fino all’ultimo quadriennio. “Benedetti lascia solo il titolo – ha esordito Vitale – ma non certo l’impegno. Il suo lavoro continuerà ad essere prezioso al mio fianco con il suo bagaglio di esperienza e saggezza all’interno di un comitato profondamente rinnovato per sette dodicesimi e sicuramente voglioso di impegnarsi a sviluppare e far crescere l’associazione su tutto il territorio provinciale”.

Tante sono infatti le “new-entries” nel consiglio provinciale soprattutto provenienti da diverse e variegate esperienze ed ognuna in grado di arricchire il patrimonio di una associazione già impegnata a trecentosessanta gradi ma sempre vogliosa di misurarsi su nuove esperienze soprattutto nel campo educativo ed in quello della pratica polisportiva.

Ma vediamo nel dettaglio i consiglieri eletti oltre allo stesso Benedetti e rappresentati delle più variegate realtà sportive del territorio: Silvia Calevro (formatrice nazionale CSI), Giuliano Persiani (vice-presidente ed amministratore uscente), Monica Lustig (Movimento Insieme), Nicola Bertolini coordinatore del settore calcio e candidato alle prossime elezioni regionali per la carica di consigliere, Nicola Ricciarelli (Associazione Na.Na), Giovanni Longinotti (Giocatletica Filattierese), Danilo Bonotti (G.S. Polizia Penitenziaria), Cesare Dell’Amico (Marbleman Triathlon), Marco Bongiorni (CSI Lidea Sport), Francesco Ostrogovich (Tennistavolo Massa) e Roberto Vitaloni (Team Apuania Running). Consiglieri supplenti sono risultati Mario Bini (Circolo Culturale e Sportivo) e Luca D’Antimi (White Tiger American Football). Confermato nella carica di revisore dei conti il Dott. Francesco Molinari che avrà come supplente il Rag. Giuliano Ronchieri (Polisportiva Santuario dei Quercioli).

E l’attenzione che il CSI di Massa – Carrara riscuote sul territorio è stata poi testimoniata anche da un nutrito “parterre” di ospiti, che hanno portato tutti il proprio saluto, ed impreziosito dalla presenza del Segretario di Presidenza nazionale, Daniele Pasquini: Almo Cacciatori (Presidente CONI Massa Carrara), Gino Piccini (Vice Presidente Panathlon Carrara e Massa), Carlo Faraci (Consigliere Nazionale CSI), Pier Paolo Barni (Presidente CSI di Toscana), Emanuele Bertocchi (Coldiretti Epaca Massa Carrara), Lodovico Andreazzini (Coordinatore Comunale PDL), Fabrizio Giuseppini (Presidente FIDAL Provinciale), Fausto Vannucci (Direttore ufficio Famiglia e Pastorale

del Lavoro Curia Vescovile), Orlando Venè (Presidente UNVS Massa Carrara), Alfonso Nardella ( Presidente Comitato CSI Pisa).

Al termine dei lavori assembleari Monsignor Giovanni Santucci ha officiato una partecipata

funzione all’aperto ospitata nell’area premiazioni del Centro Sportivo “Meeting Place” di via

Pradaccio che ha ospitato l’evento. Il Vescovo ha centrato l’omelia sul tema del “bene” evidenziando che “non basta solo farlo e

comportarsi bene ma è importante saperlo annunciare e porlo quale progetto di vita consapevoli che l’obiettivo deve essere la creazione di un mondo nel quale sia bello vivere”. Un pensiero in perfetta sintonia con gli obiettivi del Centro Sportivo Italiano che proprio in questi obiettivi tempra e corrobora la sua anima ecclesiale sentendosi sempre più parte viva della chiesa apuana.