Consumi a picco in Toscana. Nel quarto trimestre 2011 le vendite al dettaglio calano del 4,2% rispetto allo stesso periodo del 2010. Rischio disoccupazione e inflazione determinano comportamenti di spesa sempre piu’ prudenziali nelle famiglie toscane. E’ quanto evidenziano i dati resi noti da Unioncamere. La fine d’anno e il periodo natalizio e’ stato il peggiore degli ultimi anni, anche del biennio di recessione 2008-2009. In calo soprattutto i prodotti non alimentari (-5,9%) che vanno peggio della media nazionale (-5,6%