ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 15 dicembre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/12/15/scandalo-cermec-sono-i-19-indagati-nell%e2%80%99indagine-sulle-gestioni-di-erreerre-e-cermec-e-del-sistema-del-trattamento-rifiuti-nella-provincia-di-massa-carrara/

Mediavideo Antenna3

Scandalo Cermec. Sono i 19 indagati nell’indagine sulle gestioni di ErreErre e Cermec e del sistema del trattamento rifiuti nella provincia di Massa Carrara

di  Redazione

Il parlamentare del Pdl Lucio Barani, il consigliere provinciale Ezio Ronchieri, ex An, vicinissimo all’ex ministro Altero Matteoli. Il presidente del consiglio comunale di Massa Marco Andreani e l’ex assessore regionale Marco Betti. E poi tecnici e amministratori pubblici, componenti dei precedenti consigli di amministrazione di Cermec ed ErreErre, imprenditori. Sono i 19 indagati nell’indagine sulle gestioni di ErreErre e Cermec e del sistema del trattamento rifiuti nella provincia di Massa Carrara.

Eccoli: Domenico Del Carlo, legale rappresentante di Delca, la società di trattamento rifiuti di Vicopisano principale fornitrice di Cermec e socia al 49% dello stesso Cermec in ErreErre; Ezio Ronchieri, consigliere provinciale del Pdl; Marco Andreani, Api, presidente del consiglio comunale di Massa; Luciano Bertoneri ex presidente di Cermec, Carlo Righini, funzionario dell’Arpat, Roberto Vaira già presidente e poi direttore di Cermec; Michele Del Freo, componente del Cda di Cermec; Lucio Barani, deputato del Psi-Pdl; Marco Betti esponente di Sel ed ex assessore regionale all’Ambiente; Giovanni Menna, dirigente della Provincia di Massa Carrara ora in pensione, Fabio Vernazza, imprenditore (la sua azienda ha in pratica costruito l’impianto ErreErre); Piero Pregliasco, ingegnere, direttore dei lavori per l’impianto di ErreErre; Valter Picchi assessore all’ambiente della provincia di Pisa, Giampiero Scuaglia tecnico di Delca, Emilio Tassoni, Angelo Zucca, Renato Biagioni, Augusto Cardinotti componente del Cda di ErreErre in quiota a Delca, Carlo Grassi. Nei loro confronti la procura di Massa (l’inchiesta è affidata alla sostituto Rosella Soffio) ha notificato l’avviso di chiusura indagini. I reati di cui sono accusati a vario titolo vanno da corruzione a truffa, all’abuso edilizio, all’abuso in atti d’ufficio, al falso. Ad alcuni degli indagati è contestata anche l’associazione a delinquere.

da Il Tirreno

ore: 18:31 | 

comments powered by Disqus