ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 1 dicembre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/12/01/meteo-avviso-di-criticita-moderata-valido-dalle-ore-00-00-del-2-dicembre-alle-ore-00-00-del-3/

Mediavideo Antenna3

Meteo: avviso di criticità moderata Valido dalle ore 00.00 del 2 dicembre alle ore 00.00 del 3

di  Redazione

Il centro funzionale di monitoraggio meteo idrogeologico della Regione Toscana ha emesso oggi alle ore 13 un avviso di criticità regionale per un allerta meteo idrogeologico idraulico di grado moderato per l’intero territorio della provincia di Massa-Carrara.

L’allerta parte dalle ore 00.00 del 2 dicembre alle ore 00.00 del 3 dicembre.

A partire dalle primissime ore di domani, Venerdì, e per tutta la giornata, sono infatti previste precipitazioni diffuse su tutta l’area con cumulati che raggiungeranno gli 80-90 mm. Le precipitazioni si concentreranno nella prima parte della giornata con possibile attenuazione nella seconda parte. Localmente le precipitazioni potranno assumere carattere di temporale.

Il centro funzionale descrive il tipo di criticità ed il grado in questo modo.

Criticità Moderata: In considerazione delle piogge previste e delle frane attive nelle zone indicate nonchè in funzione delle condizioni di saturazione del suolo si prevedono possibili scenari di criticità moderata con particolare riferimento al rischio idrogeologico comportanti:

Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo.

ore: 15:31 | 

comments powered by Disqus