ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

mercoledì, 23 novembre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/11/23/notificato-sfratto-forzoso-alla-famiglia-pucci/

Mediavideo Antenna3

Notificato sfratto forzoso alla famiglia Pucci

di  Redazione web

La famiglia Pucci, che sta occupando un immobile dell’Erp in via F. Martini da due giorni, ha ricevuto l’ordine di sgombero ieri mattina, consegnato dai vigili urbani di Massa. Nell’atto c’è scritto che se entro due ore la famiglia Pucci non avesse abbandonato l’appartamento, considerato inagibile, senza allacci di acqua, luce e gas, il comune avrebbe proceduto allo sgombero forzato. Al momento in cui scriviamo questo atto di forza non è stato però eseguito. La famiglia Pucci, Giorgio, la compagna Valeria e tre figli di 12, 9 e 3 anni rimangono ancora dentro, purtroppo in pessime condizioni igienico sanitarie. Ad aiutarli ci sono i giovani di Forza Nuova: hanno fatto tutto loro in questi giorni di presidio, garantendo la loro presenza davanti all’appartamento occupato 24 ore su 24. Ma non solo: sono loro che si recano alla Caritas due volte al giorno e portano i pasti caldi alla famiglia Pucci che così non è costretta a lasciare sguarnita l’abitazione. Si sono anche offerti di pulire casa, con i mezzi che avevano a disposizione e considerando che non c’è corrente, né acqua. Strano che nessuno dei servizi sociali in questi giorni si sia fatto vedere o sentire in via F. Martini: ci sono tre minori, questo è un dato di fatto, che hanno trascorso due notti in una casa forse pericolosa, gelata e senza potersi lavare e disporre di servizi igienici. Pare che, in questi giorni, non stiano neanche andando a scuola per restare vicini ai loro genitori. <<Qui non si è visto nessuno_ dice Giorgio Pucci_ nessuno ci considera, nessuno si preoccupa. L’unico segnale che abbiamo ricevuto è l’ordine di sgombero. Ma ho già detto che da qui non mi muovo senza una soluzione alternativa che accontenti tutta la mia famiglia>>. Francesco Mangiaracina, segretario provinciale di FN è stato ricevuto dal vicesindaco Martina Nardi: <<Mi ha detto che per la famiglia Pucci c’è poco da fare. E che siccome hanno occupato un immobile comunale senza diritto lei non può appoggiare la loro battaglia>>. Mangiaracina si è fatto ricevere anche dal prefetto Giuseppe Merendino: <<Il prefetto dice che non è sua competenza, ma che umanamente è vicino alla famiglia e soprattutto ai minori>>. È stato sempre Mangiaracina che con i suoi militanti ha informato il parroco della zona Don Giuseppe Cipollini dell’accaduto, portando il prete in casa della famiglia Pucci e chiedendo un supporto, quantomeno spirituale. Infine è stato contattato il segretario nazionale del partito Roberto Fiore, che potrebbe anche venire a Massa in solidarietà della famiglia Pucci e per ringraziare i militanti. Fiore, intanto, ha scritto una lettera al sindaco di Massa Roberto Pucci e al segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero, parlando di una “giunta comunale di sinistra di Massa antipopolare” e chiedendo interessamento alla vicenda della famiglia Pucci. Nelle scorse ore si è risolta temporaneamente la situazione dei coniugi Traferri, che avevano occupato l’ufficio del vicesindaco Nardi con i loro bagagli perché sfrattati da casa e senza sapere dove andare. Per una settimana il comune li ospiterà alla Turimar.

ore: 19:43 | 

comments powered by Disqus