ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

sabato, 29 ottobre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/10/29/bilancio-ancora-in-rosso-per-la-asl-di-massa-carrara-che-risulta-la-peggiore-in-toscana-anche-a-livello-sanitario-le-aziende-sanitarie-regionale-pero%e2%80%99-hanno-chiuso-quasi-tutte-in-passivo/

Mediavideo Antenna3

BILANCIO ANCORA IN ROSSO PER LA ASL DI MASSA CARRARA CHE RISULTA LA PEGGIORE IN TOSCANA ANCHE A LIVELLO SANITARIO. LE AZIENDE SANITARIE REGIONALE, PERO’, HANNO CHIUSO QUASI TUTTE IN PASSIVO

di  Redazione web

La Asl 1 di Massa Carrara ha chiuso il bilancio 2010 con un – 28 milioni di euro e risulta la peggiore valutando voci come farmaceutica, qualità delle prestazioni sanitarie, tempi di attesa, attività del Cup, programmazione di Area Vasta, piano degli investimenti, sistema di valutazione. La Regione Toscana ha approvato e presentato i bilanci di tutte le 16 aziende sanitarie (12 Aziende sanitarie e 4 aziende ospedaliero-universitarie) che espongono complessivamente una perdita di quasi 132 milioni di euro; una cifra che consente alla Regione di chiudere in pareggio al Tavolo degli adempimenti presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. L’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia ha sottolineato la tenuta economica del sistema, a fronte di una inversione di tendenza dei finanziamenti statali; ma anche gli investimenti in innovazione e ricerca, i risultati di salute, lo sforzo di contenimento della spesa. Se la Asl apuana ha chiuso con un passivo di 28 milioni e 200 mila euro, peggio ha fatto la Asl 10 di Firenze con 29 milioni e mezzo in meno. Positivo soltanto il bilancio di Lucca in attivo di 15 mila euro. Le risorse destinate al Servizio Sanitario Regionale aumentano nel 2010 di soli 69 milioni; rispetto all’anno precedente, una percentuale di appena l’1% circa, a fronte di un fondo che a livello nazionale è cresciuto del 3%. Limitazione di risorse che peggiora nel 2011 e 2012 e che obbliga alla riorganizzazione, razionalizzazione, maggior efficienza e innovazione nell’erogazione dei servizi. Nel corso di questo anno sono già stati investiti 487 milioni di euro nel settore sanità, tra edilizia, interventi di primo soccorso, tecnologie sanitarie e informatiche, acquisto di beni mobili.

ore: 19:31 | 

comments powered by Disqus