ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 28 ottobre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/10/28/nagibile-quartier-generale-coldiretti-ad-aulla-fango-e-acqua-dentro-gli-uffici-in-piazza-nenni/

Mediavideo Antenna3

NAGIBILE QUARTIER GENERALE COLDIRETTI AD AULLA, FANGO E ACQUA DENTRO GLI UFFICI IN PIAZZA NENNI

di  Redazione

Inagibili gli uffici di Coldiretti ad Aulla. L’esondazione del fiume Magra che ha devastato il centro cittadino e molte frazioni della Lunigiana martedì sera ha raggiunto anche il quartier generale della principale organizzazione agricola (info su www.massacarrara.coldiretti.it) che si trova in Piazza Nenni proprio tra Via Lunigiana e Via della Resistenza nell’area maggiormente danneggiata dall’onda anomala. Gli uffici si trovano bel cuore del centro commerciale della città di Aulla a pochi passi dagli argini del fiume Magra.

Archivi, documenti, computer, fotocopiatrici, strumentazioni e tutto il necessario sono finiti sotto tonnellate di fango e detriti trascinanti fin dentro gli uffici. All’interno degli uffici, ben visibile sul muro, la linea che racconta il livello dell’acqua: superiore ai 2 metri. “Fortunatamente – spiega Francesco Ciarrocchi, Direttore Provinciale Coldiretti – all’interno degli uffici non c’era più nessuno. Gli impiegati erano da poco tornati a casa e le attività erano terminate. E’ stata una questione di minuti. L’attrezzatura è inutilizzabile ma cercheremo di garantire alla popolazione e agli agricoltori i servizi e tutto il necessario. Questa tragedia colpisce non solo Aulla, ma tutta la Lunigiana”.

Distrutti anche gli uffici dell’Associazione Regionale Allevatori che si trovavano proprio a fianco del quartier generale Coldiretti. “Non si è salvata nemmeno una penna – spiega uno sconsolato Achille Guastalli, Direttore Ara – è crollata anche una parete. Tutto è andato perso”.

Una situazione di emergenza che ha costretto Coldiretti e l’Ara a chiudere temporaneamente gli uffici che saranno presto trasferiti, fino a quando l’ufficio non ritroverà la piena agibilità e funzionamento, in altra sede ancora da definire.

ore: 13:01 | 

comments powered by Disqus