ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

mercoledì, 26 ottobre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/10/26/le-previsioni-erano-precise-bisogna-lavorare-meglio-sulla-comunicazione-alla-popolazione-lo-afferma-il-capo-della-protezione-civile-gabrielli/

Mediavideo Antenna3

“Le previsioni erano precise. Bisogna lavorare meglio sulla comunicazione alla popolazione” lo afferma il Capo della Protezione Civile Gabrielli

di  Redazione

I conti si faranno poi. Però alcune cose sono già chiare. Come il fatto che la perturbazione era stata ampiamente prevista e annunciata. E dunque, sono state prese le necessarie misure di prevenzione? Ai cittadini è stato comunicato adeguatamente di evitare scantinati e piani terra, ponti, greti di fiumi e torrenti? «Le previsioni erano puntuali e precise, per quanto lo può essere una scienza che non è mai esatta – sottolinea il capo della Protezione Civile – e dunque il sistema di allertamento ha funzionato. Bisogna però lavorare per migliorare l’informazione alla popolazione, che deve essere messa al corrente della situazione e dei rischi che corre». Ma anche i cittadini devono fare la loro parte. E questa è la seconda nota dolente. «Ho visto foto in cui compaiono persone con gli ombrelli sui ponti o lungo il fiumi – afferma Gabrielli – ma in quelle situazioni nessuno sa quando arriva l’onda di piena. Bisogna evitare comportamenti a rischio». Ed invece? «Invece non è così. Evidentemente questo paese deve fare ancora un bel tratto di strada per arrivare ad una cultura della prevenzione ed al rispetto di sè».

ore: 22:59 | 

comments powered by Disqus